Asilo nido comunale “Il Trenino”

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Indice della pagina

Il nido di infanzia è un servizio educativo di interesse pubblico che accoglie i bambini dai sei mesi fino all’età di tre anni e che, nel quadro di una politica educativa della prima infanzia, concorre con la famiglia alla loro formazione.

Il nido comunale IL TRENINO ha sede in via degli Angiolini n.6/B (San Mauro).

Iscrizioni a.e. 2021/2022

Le domande per l’iscrizione al nido comunale IL TRENINO sono aperte dal 15 aprile al 15 maggio 2021.
La domanda va presentata dallo stesso genitore pagante che aveva già il servizio per l’anno 2019/2020 o dallo stesso genitore già pagante per la mensa di altri bambini, questo eviterà l’assegnazione di nuovi codici.

La domanda si presenta online sul sito del Comune.  E’ necessario che il genitore che vuole inserirla sia in possesso di strumenti di identità digitale quali SPID/Carta di identità elettronica (CIE), o tessera sanitaria (CNS). I genitori già in possesso delle credenziali di accesso ai servizi scolastici on line del Comune possono continuare ad utilizzarle fino al 30/09/2021. Non è più possibile richiedere nuove credenziali di accesso al Comune.
Inserimento domanda al seguente link:  https://bit.ly/3rhL1Cf .

 Si rinvia alla guida per la presentazione della domanda online

In caso di comprovata impossibilità ad utilizzare la modalità on line potrà essere presentata la domanda cartacea solo su appuntamento contattando il Responsabile del Procedimento Dott.ssa Manuela Ferraro al numero 055/8794284.

Sul portale sono disponibili due domande, una per residenti a Signa e una per non residenti. Si ricorda che il minore è da considerarsi residente se convivente a Signa con un genitore residente (come da verifica in anagrafe).

► Per ogni necessità di informazione è chiarimento contattare il  Responsabile del Procedimento Dott.ssa Manuela Ferraro numero 055/8794284 – m.ferraro@comune.signa.fi.it

Si ricorda che alla domanda di iscrizione dovrà essere allegato il documento di identità del genitore che la sottoscrive e che potrà essere necessario allegare alcuni altri documenti a seconda dei requisiti dichiarati all’interno della domanda stessa (esempio: relazione socio/familiare prodotta dai servizi pubblici competenti; certificazione disabilità relativa al bambino per cui si presenta la domanda di iscrizione, documentazione datore di lavoro idonea ad attestare il turno di lavoro del genitore).

⇒ Si rimanda ad un’attenta lettura dell’INFORMA GENITORI e del PIANO EDUCATIVO COMUNALE in modo da avere a disposizione tutta la documentazione necessaria da allegare alla domanda.

► Quest’anno per le misure legate all’emergenza da COVID 19 i genitori non potranno visitare personalmente il nido di infanzia Il Trenino.

Il personale educativo ha realizzato un OPEN DAY VIRTUALE per presentarsi e presentare la struttura: youtu.be/z9s0kssCF-E

Approvazione graduatorie

Approvata con determinazione n. 410/2021, come rettificata dalla determinazione n. 420/2021, la graduatoria per le ammissioni al nido comunale Il Trenino 2021/2022.

La graduatoria é suddisiva in graduatoria residenti, lista d’attesa residenti, graduatoria non residenti.

E’ possibile consultare la graduatoria tramite il numero di protocollo assegnato alle domande e comunicato ad ogni genitore.

I genitori dei bambini ammessi verranno contattati in ordine di graduatoria ai recapiti inseriti all’interno della domanda di iscrizione.
Riceveranno all’indirizzo mail indicato  la documentazione necessaria per l’accettazione del posto al nido che dovrà essere rinviata compilata all’indirizzo  m.ferraro@comune.signa.fi.it

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo m.ferraro@comune.signa.fi.it o telefonare al numero 055/8794284

Allegati

Avvertenze

Il nido Il Trenino può accogliere in tutto 50 bambini, secondo gli orari e le sezioni di seguito specificate.

A causa degli esiti, al momento non prevedibili, dell’emergenza sanitaria attualmente in corso, il numero dei posti disponibili, gli orari e il calendario di funzionamento del servizio, la composizione delle sezioni, i tempi e le modalità di ambientamento, i criteri di formazione della graduatoria potranno subire variazioni in conseguenza delle disposizioni normative e delle prescrizioni sanitarie adottate dalle Autorità competenti. Tali eventuali modifiche alle ordinarie modalità di svolgimento del servizio saranno apportate in attuazione delle disposizioni normative e delle prescrizioni sanitarie adottate dalle Autorità competenti e ne sarà data la più ampia pubblicità a tutti gli interessati.

A seguito dell’approvazione della graduatoria, l’assegnazione dei posti potrà essere effettuata solo previa adozione dei provvedimenti nazionali e regionali attinenti al numero di bambini che è possibile accogliere e alla definizione del rapporto numerico necessario educatori/bambini che potrebbe subire variazioni anche importanti rispetto a quello attuale.

Nell’anno scolastico 2020/2021 l’organizzazione del servizio, nel rispetto del protocollo “Procedura operativa per la Gestione del Rischio da Coronavirus”, si è incentrata sulla suddivisione dei bambini non nelle 3 sezioni classiche, ma in 6 gruppi omogenei ognuno seguito da singolo educatore e con spazi dedicati. Ad oggi non è possibile sapere se tale organizzazione dovrà essere riproposta anche nell’anno educativo 2021/2022.

Organizzazione

I posti disponibili per l’a.e. 2021/2022 secondo la normativa attualmente in vigore sono 50 distribuiti in 3 sezioni che sono differenziate in base all’età dei bambini:

  • Canarini: età 6 – 13 mesi (12 bambini)
  • Scoiattoli: età 14– 36 mesi (19 bambini)
  • Delfini: età 14 – 36 mesi (19 bambini)

L’orario di frequenza è organizzato in 3 possibili fasce orarie (MODULI):

  • MODULO A – entrata dalle 7.30 alle 9.00; uscita dalle 13.00 alle 13.30 (con pranzo) per 14 bambini;
  • MODULO B – entrata dalle 7.30 alle 9.00; uscita dalle 16.00 alle 16.30 per 11 bambini;
  • MODULO C – entrata dalle 7.30 alle 9.00; uscita dalle 17.00 alle 17.30 per 25 bambini. Il modulo C a partire dall’anno educativo 2020-2021 è disponibile anche nella sezione dei bambini più piccoli (canarini)

Tariffe

Le tariffe per il 2021 sono state approvate con la Delibera di giunta n. 153/2019 e n. 166/2020. Sono confermate quelle già in vigore per i precedenti anni con l’introduzione di alcune novità.

A partire dall’anno scolastico 2021/2022 non è più necessario per il genitore autocertificare il valore Isee per per le agevolazioni tariffarie perchè lo stesso potrà essere scaricato direttamente dall’ufficio scuola sul portale INPS. Nella domanda di iscrizione il genitore potrà esprimere o negare il proprio consenso a questa acquisizione automatica. Si ricorda che é possibile esprimere il proprio consenso anche se alla data della domanda l’Isee non é stato ancora prodotto perché l’acquisizione dal portale INPS viene fatta a ridosso dell’inizio dell’anno scolastico. Le  agevolazioni tariffarie sono previste SOLO per i RESIDENTI.

La quota giornaliera, da corrispondere per i giorni di presenza del bambino al nido d’infanzia, compreso il periodo di inserimento é pari a €4,60 al giorno. Comprende il costo dei pasti, i pannolini e tutto il materiale necessario per la cura e l’igiene del bambino. La quota giornaliera non viene conteggiata su base Isee è sempre € 4,60.

Isee

Retta fissa

Minore in affidamento ai servizi sociali o presa in carico specifica del minore da parte del servizio sociale del Comune di Signa e con isee del nucleo familiare inferiore a 8.999,00

esenzione

0 – 4.999,99

€ 100

Richiesta dei competenti servizi sociali qualora il bambino frequentante il servizio sia in affidamento familiare o in comunità a Signa

€ 100

5.000,00 – 8.999,00

€ 200

9.000,00 – 13.999,99

€ 250

14.000,00 – 17.999,00

€ 320

18.000,00 – 19.999,00

€ 370

20.000,00 – 24.999,00

€ 400

Oltre 25.000/mancata presentazione Isee/non residenti

€ 450

La tariffa da pagare è unica mensile e comprende sia la quota fissa che quella variabile. Il pagamento deve essere effettuato entro il 10 di ogni mese. Per le modalità di pagamento attive si rimanda al paragrafo successivo.

Sono previste riduzioni rispetto alla sola quota fissa:

  • qualora una famiglia abbia due o più figli frequentanti il nido, per il figlio successivo al primo riduzione del 30%;
  • per gli utenti che usufruiscono del Modulo A (corto) riduzione del 15% sulla tariffa dovuta su base ISEE;
  • malattia del bambino superiore a 15 giorni consecutivi nel mese e debitamente certificata riduzione del 30% sulla tariffa dovuta su base ISEE;
  • nel mese di inserimento, se l’inserimento avviene dopo il 15 del mese, riduzione del 50% (se l’inserimento avviene entro il 15 del mese la quota fissa deve essere pagata per intero);
  • nel mese di luglio riduzione del 50%
  • in caso di assenza del bambino di almeno 10 giorni per i percorsi di prevenzione COVID (debitamente documentata), riduzione del 30% della tariffa dovuta su base ISEE

Modalità di pagamento

A ciascun genitore viene assegnato un codice unico (codice pagante PAN di 4 cifre + 2 per i pagamenti sul circuito PagoPa) per il figlio o i figli che usufruiscono del servizio (un solo codice anche per più figli). Se il genitore usufruisce già di altro servizio (ad esempio refezione scolastica o nido per altro figlio già iscritto) verrà mantenuto lo stesso codice pagante.
Per evitare di avere più codici pagante, si consiglia di effettuare le richieste di iscrizione ai servizi sempre con il nominativo dello stesso genitore pagante.
Entro il 10 di ogni mese il genitore dovrà ricaricare sul proprio borsellino l’importo comprendente la quota fissa e la quota variabile, ovvero la quota di € 4.60 da pagare per i singoli giorni di presenza . Il genitore potrà versare anche una cifra variabile e/o superiore al mese. Tale ricarica potrà essere effettuata con le modalità di pagamento di seguito specificate:

  1. Pagamento con il circuito PagoPa
    Per accedere al servizio di pagamento PagoPa è possibile collegarsi dalla home page del sito del comune ai Servizi scolastici on line. Dal menù dei Pagamenti OnLine selezionare la voce di menù Servizio di Pagamento Spontaneo PagoPA tramite il tasto Accedi al Servizio. Non vengono richieste le credenziali. E’ possibile effettuare il pagamento direttamente on line oppure richiedere la stampa di un avviso di pagamento da pagare presso tutti gli istituti bancari abilitati al PagoPa, gli ATM abilitati o gli esercizi commerciali aderenti al circuito PagoPa (es. tabaccherie, lottomatiche, supermercati, uffici postali).Si rinvia alla Guida dei pagamenti con pagopa. L’importo versato non viene registrato immediatamente sul borsellino elettronico del genitore, è necessario attendere la tempistica necessaria per l’operazione (24-48 ore).
    Sul portare di pagoPa non viene visualizzato l’estratto conto dei servizi (non viene indicato quanto il cittadino DEVE pagare), il pagamento é “spontaneo”. Il sistema permette di pagare sia l’esatta cifra dovuta sia un importo diverso (inferiore o superiore). Si ricorda inoltre che su Pagopa è possibile pagare anche gli arretrati mensa e nido 2019/2020. In questo caso sempre sul sito del Comune nella sezione dei servizi on line è necessario cliccare su pagamenti on line e selezionare Pagamento Avvisi PagoPA.  Sarà necessario inserire le credenziali e verrà visualizzato direttamente il pagamento da effettuare.
    Comunicato Ufficio Istruzione
  2. Pagamento in contanti presso la Tesoreria comunale
    Per pagare in tesoreria é necessario prendere appuntamento contattando direttamente la filiale al numero 055-8734580. La tesoreria comunale si trova a Signa presso l’Istituto di Credito Banca CARIGE s.p.a. in Piazza Felice Cavallotti n. 1. Orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 12.50; semifestivo dalle 8.20 alle 11.50 (Patrono, Vigilia di Ferragosto, di Natale e 31/12).
    Il genitore deve comunicare alla tesoreria il codice pan, il nome del bambino, l’importo che intende caricare e per quale servizio (nido, nido recupero per pagamenti relativi ad anni precedenti). Al termine dell’operazione viene consegna una ricevuta in cui é indicato l’importo versato. Dovrà essere indicata la seguente causale: xxxx (codice pan), nome bambino, nido (oppure nido recupero se il pagamento si riferisce ad anni precedenti). Si ricorda che per versamenti di importi superiori a euro 77,47 è applicata l’imposta di bollo di €2,00.

Si raccomanda di controllare la correttezza dei dati e l’importo versato conservando la stampa che costituisce documento di prova dell’avvenuto pagamento.

L’importo così versato sarà accreditato sulla propria tessera pagante dall’Ufficio Pubblica Istruzione, entro 10 giorni lavorativi successivi al versamento. Pertanto non comparirà immediatamente sulla tessera del pagante.

Anno educativo 2020/2021

 PIANO EDUCATIVO COMUNALE 2020-2021

Menù

Si riportano gli elenchi con i menù in vigore:

Richiesta attestazione spese asilo nido

E’ possibile scaricare l’attestazione per la detrazione delle spese sostenute per la refezione scolastica e per l’asilo nido, utile per il modello 730, direttamente dal sito del Comune nella sezione dei servizi scolastici on line cloud.urbi.it/urbi/progs/urp/solhome.sto.

Per accedere alla sezione dedicata è necessario inserire le proprie credenziali oppure entrare con gli altri strumenti di identità digitale SPID/CIE/CNS. Le credenziali già rilasciate dal Comune potranno essere utilizzate non oltre il 30 Settembre 2021.

L’attestazione che verrà scaricata dal sito é “neutra”, non contiene i dati del genitore pagante ma esclusivamente quelli del bambino, quindi può essere utilizzata da entrambi i genitori.

Guida attestazioni

► Per info rivolgersi a:
m.graziano@comune.signa.fi.it
scuola@comune.signa.fi.it 

Comune di Signa