Mensa scolastica

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Indice della pagina

Il servizio di refezione scolastica è destinato alle bambine ed ai bambini, frequentanti le scuole pubbliche dell’Infanzia e Primaria sul territorio del Comune, per le quali è prevista la continuazione dell’attività scolastica nel pomeriggio.

Iscrizione

La domanda si presenta ESCLUSIVAMENTE ON LINE nella sezione dei Servizi on line della home page del sito comunale. Il genitore accede attraverso SPID, CIE (carta di identità elettronica)  o CNS che dal 01/03/2021 sono le credenziali uniche di accesso ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni. E’ fatto divieto alla Pubbliche Amministrazioni di rilasciare o rinnovare ogni altro tipo di credenziale per l’identificazione e l’accesso ai propri servizi, ferma restando la possibilità di utilizzare le credenziali già rilasciate fino alla loro scadenza e comunque non oltre il 30/09/2021. Per inserire la domanda di iscrizione il genitore  dovrà accedere alla sezione Servizi a domanda individuale – Iscrizione ai servizi. Il genitore che presenta la domanda diventa il soggetto pagante per quel servizio con l’attribuzione dei relativi codici.

A ciascun genitore viene assegnato un codice unico (codice pagante PAN di 4 cifre + 2 per i pagamenti sul circuito PagoPa) per il figlio o i figli che usufruiscono del servizio (un solo codice anche per più figli). Se il genitore usufruisce già di altro servizio (ad esempio refezione scolastica o nido per altro figlio già iscritto) verrà mantenuto lo stesso codice pagante.  Per evitare di avere più codici pagante, si consiglia di effettuare le richieste di iscrizione ai servizi sempre con il nominativo dello stesso genitore pagante.

Sempre attraverso i servizi on line i genitori potranno controllare i pasti consumati, il saldo della propria tessera e stampare le attestazioni utili per il 730.

Link ai servizi scolastici online: cloud.urbi.it/urbi/progs/urp/solhome.sto

L’iscrizione per la mensa, una volta presentata, si ritiene valida per ciascun ciclo scolastico/educativo di riferimento; la domanda pertanto dovrà essere presentata il primo anno di iscrizione alla scuola dell’infanzia ed il primo anno di iscrizione alla scuola primaria rinnovandosi poi tacitamente all’interno del relativo ciclo. Tutte le variazioni che potranno verificarsi in corso d’anno dovranno essere tempestivamente comunicate all’Ufficio.

A partire dall’anno scolastico 2021/2022 non é più necessario per il genitore autocertificare il valore isee per le agevolazioni tariffarie perché lo stesso potrà essere scaricato direttamente dall’ufficio scuola sul portale INPS. Nella domanda il genitore potrà esprimere o negare il proprio consenso a questa acquisizione automatica. Si ricorda che é possibile esprimere il proprio consenso anche se alla data della domanda l’isee non é stato ancora prodotto perché l’acquisizione dal portale INPS viene fatta a ridosso dell’inizio dell’anno scolastico.Le  agevolazioni tariffarie sono previste SOLO per i RESIDENTI. Per gli anni successivi a quello di iscrizione il consenso si rinnoverà in automatico salva comunicazione contraria all’ufficio scuola entro il mese di agosto di ogni anno. I genitori che non presentano domanda di iscrizione alla mensa perché il servizio si rinnova in automatico (as esempio passaggio dalla prima alla seconda elementare) possono esprimere il proprio diniego all’acquisizione automatica del valore isee inviando una mail all’ufficio pubblica istruzione entro il mese di agosto. Il mancato invio della comunicazione costituisce silenzio assenso e quindi l’ufficio procederà in automatico.

Informativa Scuola dell’Infanzia Sant’Angelo a Lecore a.s. 2021/2022

Tariffe

Per l’anno scolastico 2020/2021 le tariffe sono state approvate con la Delibera di Giunta comunale n. 153/2019 per l’anno 2020 e con Delibera di Giunta Comunale n. 153/2020 per l’anno 2021.

ISEE € PER PASTO
0 – 3.500,00 0,90 €
Richiesta dei competenti servizi sociali qualora il bambino frequentante il servizio sia in affidamento familiare o in comunità 0,90 €
3501,00 – 5.500,00 1,80 €
5.501,00 – 9.500,00 2,70 €
9.501,00 – 13.000,00 3,15 €
13.001,00 – 16.000,00 4,00 €
16.001,00 – 19.000,00 4,10 €
19.001,00 – 22.000,00 4,20 €
22.001,00 – 25.000,00 4,30 €
25.001,00 – 30.000,00 4,50 €
Da 30.001,00/ senza dichiarazione ISEE/ non residenti 4,70 €

A partire settembre 2020 è stato introdotto uno sconto del 10% sulla tariffa dovuta a partire dal secondo figlio iscritto al servizio.

Comunicato stampa Assessore Gabriele Scalini

Richiesta dieta speciale

In caso di necessità di diete specifiche per motivi legati a patologie mediche, intolleranze alimentari, motivi religiosi o culturali (vegetarianesimo) deve essere presentata una specifica richiesta di dieta speciale.
Se la richiesta è per motivi culturali o religiosi non occorre nessun certificato né rinnovare la richiesta, che sarà valida fino a che il bambino usufruisce del servizio mensa, salvo nuove comunicazioni da parte dei genitori.
Nel caso in cui la richiesta di dieta speciale sia per motivi sanitari non soggetti a modifiche (patologie metaboliche come celichia diabete, favismo) occorre il certificato medico, ma non è necessario rinnovare la richiesta che resterà valida fino a che il bambino usufruisce del servizio, salvo nuove certificazioni.
Se invece la richiesta é per motivi sanitari temporanei (allergie, intolleranze) ci vuole sempre il certificato medico e la richiesta avrà la validità riportata nel certificato stesso, o comunque al massimo per un anno scolastico.

Prenotazione del pasto e organizzazione del servizio

Il servizio viene effettuato sulla base di menù redatti dalla società Qualità & Servizi che ha in gestione la fornitura dei pasti previo confronto con gli appositi organi comunali e previa approvazione da parte degli enti di igiene pubblica. La prenotazione del numero dei pasti da fornire ai singoli plessi scolastici ed alle altre strutture (per es. centri estivi) avviene tramite comunicazione giornaliera informatizzata al centro di cottura. I pasti sono prenotati automaticamente sulla base della composizione della classe inserita a sistema dagli uffici comunali a seguito di ricevimento della domanda da parte dei genitori così come previsto dall’art. 5 del Regolamento sulla refezione scolastica.

In caso di assenza del bambino (sia per l’intera giornata che per uscita anticipata) sarà cura del personale scolastico inserire il dato sul programma della mensa secondo le modalità comunicate dall’Ufficio Pubblica Istruzione. Il genitore dovrà aver cura di comunicare al personale scolastico la necessità di uscita anticipata o di pasto in bianco.
Il pasto in bianco può essere richiesto al massimo per 5 giorni consecutivi. In caso di richiesta superiore il genitore dovrà produrre specifico certificato medico.

Modalità di comunicazione scuola infanzia

Per gli alunni accompagnati dal genitore: l’uscita anticipata e la richiesta di pasto in bianco vengono comunicati la mattina stessa dal genitore direttamente all’insegnante della sezione.

Per gli alunni che provengono con il pulmino: la comunicazione di uscita anticipata e la richiesta di pasto in bianco dovrà essere fatta consegnando all’accompagnatore dello scuolabus da parte del genitore apposito foglio di richiesta indicando nominativo del bambino, classe e richiesta fatta. La richiesta su carta libera dovrà riportare data e firma.

Modalità di comunicazione scuola primaria

L’uscita anticipata e la richiesta di pasto in bianco vengono comunicati per tutti la mattina stessa dal genitore tramite comunicazione scritta sul diario che il personale scolastico avrà cura di controllare giornalmente.

Pagamento dei pasti

Periodicamente il genitore dovrà ricaricare sul proprio borsellino l’importo necessario a coprire i pasti di cui intende usufruire per un periodo specifico. Qualunque sia la modalità di pagamento scelta, i genitori dovranno avere cura di accreditare preventivamente sulla propria tessera l’importo necessario ad usufruire del servizio per il mese in corso o i periodi successivi. Per consultare il proprio estratto conto, in modo da visualizzare precisamente gli importi dovuti, il percorso è: servizi online/servizi a domanda individuale/consulta le tue posizioni – inserire le proprie credenziali e consultare la scheda pagamenti.

I pagamenti possono essere effettuati secondo le modalità di seguito indicate:

  1. Pagamento con il circuito PagoPa
    Per accedere al servizio di pagamento PagoPAè possibile collegarsi dalla home page del sito del comune ai Servizi scolastici on line. Dal menù dei Pagamenti OnLine selezionare la voce di menù Servizio di Pagamento Spontaneo PagoPA tramite il tasto Accedi al Servizio. Non vengono richieste le credenziali. E’ possibile effettuare il pagamento direttamente on line oppure richiedere la stampa di un avviso di pagamento da pagare presso tutti gli istituti bancari abilitati al PagoPa, gli ATM abilitati o gli esercizi commerciali aderenti al circuito PagoPa (es. tabaccherie, lottomatiche, supermercati, uffici postali).Si rinvia alla Guida dei pagamenti con pagopa. L’importo versato non viene registrato immediatamente sul borsellino elettronico del genitore, è necessario attendere la tempistica necessaria per l’operazione (24-48 ore).
    Sul portare di pagoPa non viene visualizzato l’estratto conto dei servizi (non viene indicato quanto il cittadino DEVE pagare), il pagamento é “spontaneo”. Il sistema permette di pagare sia l’esatta cifra dovuta sia un importo diverso (inferiore o superiore). Si ricorda inoltre che su Pagopa è possibile pagare anche gli arretrati mensa e nido 2019/2020. In questo caso sempre sul sito del Comune nella sezione dei servizi on line è necessario cliccare su pagamenti on line e selezionare Pagamento Avvisi PagoPA.  Sarà necessario inserire le credenziali e verrà visualizzato direttamente il pagamento da effettuare.
    Comunicato Ufficio Istruzione
  2. Pagamento in contanti presso la Tesoreria comunale
    La tesoreria comunale si trova a Signa presso l’Istituto Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., con filiale in Piazza Cavallotti 8.  Orario di apertura:  tutti i giorni non festivi dalle  8,20 alle 12,45.    I giorni prefestivi (24 dicembre e 31 dicembre) l’orario di apertura è dalle  8,20 alle 12,35.In questo periodo di emergenza Covid  si prega di prendere appuntamento telefonando   ai numeri 055-8791426—055/8791427-055/8791430 oppure  scrivendo  email  all’ indirizzo Emergenza.Covid19.2590@mps.it Gli interessati devono presentarsi muniti di documento d’identità e tessera sanitaria.
    Il genitore deve comunicare alla tesoreria il codice pan, il nome del bambino per cui viene effettuato il pagamento, l’importo che intende caricare e per quale servizio (mensa, mensa recupero per pagamenti relativi ad anni precedenti). Al termine dell’operazione viene consegna una ricevuta in cui é indicato l’importo versato. Dovrà essere indicata la seguente causale: xxxx (codice pan), nome bambino, mensa (oppure mensa recupero se il pagamento si riferisce ad anni scolastici precedenti). Si ricorda che per versamenti di importi superiori a euro 77,47 è applicata l’imposta di bollo di 2€.
    Si raccomanda di controllare la correttezza dei dati e l’importo versato conservando la ricevuta che costituisce documento di prova dell’avvenuto pagamento.
    L’importo così versato sarà accreditato sulla propria tessera pagante dall’Ufficio Pubblica istruzione, entro 10 giorni lavorativi successivi all’accredito, pertanto non comparirà immediatamente sulla tessera del pagante.

Richiesta attestazione spese mensa

E’ possibile scaricare l’attestazione per la detrazione delle spese sostenute per la refezione scolastica, utile per il modello 730, direttamente dal sito del Comune nella sezione dei servizi scolastici on line cloud.urbi.it/urbi/progs/urp/solhome.sto.
Per accedere alla sezione dedicata è necessario inserire le proprie credenziali oppure entrare con gli altri strumenti di identità digitale SPID/CIE/CNS. Le credenziali già rilasciate dal Comune potranno essere utilizzate non oltre il 30 Settembre 2021.
L’attestazione che verrà scaricata dal sito é “neutra”, non contiene i dati del genitore pagante ma esclusivamente quelli del bambino, quindi può essere utilizzata da entrambi i genitori.

Consultare la guida allegata.

Per info rivolgersi a:

m.graziano@comune.signa.fi.it

scuola@comune.signa.fi.it

Menù a.s. 2020/2021

Si riportano gli elenchi con i menù autunnali in vigore da Lunedì 19 Ottobre 2020:

A seguito dell’analisi del gradimento dei piatti proposti, sono state stabilite le seguenti variazioni del menù inverno:

per i giorni 22/02 e 22/03 sarà servito “Purè di verza”  al posto della “Verza stufata” e per i giorni 23/02 e 23/03 sarà servita ”focaccia  al pomodoro” al posto della “Fettunta all’olio di Morello al profumo di Parmigiano”.

Qualità & Servizi ha preparato un piccolo video di educazione alimentare sulla pasta di grani antichi.  Dal giorno 03/03/2021 verrà servita la pasta di grano biologico Senatore Cappelli, presente anche in altri giornate del menù. Il video è già visibile sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di Qualità & Servizi: www.youtube.com/watch

L’azienda Qualità & Servizi ha provveduto a rivedere le grammature dei pasti. Tali aggiustamenti nel quantitativo delle porzioni sono stati intrapresi dell’azienda sulla base dell’analisi dello scarto, inteso come “non distribuito” e tengono in considerazione le raccomandazioni delle recenti Linee Guida LARN (Livelli di Assunzione di Energia e Nutrienti) e CREA (Centro di Ricerca Alimentazione e Nutrizione).

In particolare sono state differenziate le porzioni fra scuola primaria e scuola dell’infanzia, adeguando la quantità dei primi piatti per le diverse fasce d’età mentre sono rimaste invariate quelle dei secondi piatti; è stato inoltre aumentato il quantitativo della verdura cotta visto che sono state ricevute segnalazioni sulla scarsa quantità di questo tipo di contorno.

In allegato trovate la tabella riepilogativa di quanto viene distribuito e per conoscenza la parte delle linee guida con le porzioni raccomandate per la fasce d’età interessate.

Normativa

Regolamento comunale servizio di refezione_scolastica – approvato con Delibera di Consiglio comunale n. 7 del 3/02/2014 e modificato on Delibera di Consiglio comunale n. 56/2016

Delibera di Giunta Comunale n. 153/2019 – Approvazione tariffe anno 2020

Delibera di Giunta Comunale n. 153/2020 – Approvazione tariffe anno 2021

Comune di Signa